cellulite estetispa

Cominciamo a parlare di trattamenti corpo per contrastare la Cellulite

Ciao Ragazze,

ormai le feste sono passate e, anche se il freddo ancora imperversa, molte delle nostre clienti sono già proiettate al sole e iniziano a chiedere i "miracoli" per togliere la cellulite.

Momento ripasso: la cellulite, definita PANNICOLOPATIA-EDEMATO-FIBRO-SCLEROTICA ,e’ considerata un inestetismo che colpisce  circa l’80/90%  dei soggetti di sesso femminile. 

Il termine improprio di CELLULITE e’ stato coniato dai francesi  Alquier e Pavot in occasione del VI Congresso Nazionale della Societa’ Italiana di Medicina Estetica, i quali pensavano erroneamente che fosse un’infiammazione delle cellule adipose. La cellulite e’ invece un’alterazione del microcircolo sottocutaneo che porta ad un  processo degenerativo del pannicolo adiposo, che prende origine da una microangiopatia distrettuale degli arti inferiori, con formazione di edema e successiva evoluzione fibrosclerotica.

Si tratta di un’affezione che si manifesta in soggetti predisposti, di sesso femminile, spesso con familiarita’ per insufficienza veno-linfatica cronica.

Un eccesso di produzione di estrogeni facilita  la ritenzione idrica ed aumenta i trigliceridi nell’adipocita; un secondo gruppo di ormoni in causa e’ quello dei cortocosteroidi (prodotti dal surrene), la prolattina (che aumenta nei periodi di stress) e gli ormoni tiroidei, la cui diminuzione porta ad un rallentamento del metabolismo dei grassi o ad una inibizione della sottocute.

Consiglio di oggi: voglio parlarvi del trattamento CELLULI(MI)TE  di Bellezza Italiana, brand dell'azienda QD Italia.

Si tratta di un protocollo che ha diversi beneficiin quanto i prodotti utilizzati hanno diversi principi attivi:

  • Fanghi, sfruttando le loro proprietà osmotiche trasmettono facilmente alla pelle le sostanze in essi contenute, termo attive, mineralizzanti, vitaminiche 
  • Alghe, avvalendosi delle loro peculiarità proteiche, lipolitiche, elasticizzanti, e mineralizzanti 
  • Estratti Vegetali, sia in funzione di un loro intervento specifico sulle caratteristiche del singolo ine stetismo che, in un ottica di raiattivazione/riequilibrio del microcircolo cutaneo, di purificazione, drenaggio, idratazione ed elasticizzazione.
  • Xantiche, (Teofillina, Caffeina) in merito alla loro prerogativa di intervenire miratamente nei confron ti dei processi enzimatico/metabolici che inducono ed accentuano le attività delle cellule cutaneo/epi teliali profonde.
  • Carnitina, capacità di stimolare i processi enzimatici aiutando ad “estrarre i lipidi dalla cellula”, al fine di convertirli in energia.
  • Stimolazione ed attivazione del metabolismo dei lipidi cutanei di profondità.
  • Riattivazione della circolazione cutanea (arterio-venoso).
  • Detossinazione e purificazione della cellula.

Questo protocollo CELLULI(MI)TE è suddiviso in 4 fasi più una preparatoria, che vi elenco passo per passo

Fase di Preparazione:
“FANGO” o “ALGA”, miscelati con “EV HYDRO/LIPO/FIBRO”

      

Scegliere il prodotto di base o Fango o Alga ed il concentrato di EV indicato all’inestetismo che ci si accinge a trattare.
Miscelare in una ciotola il Fango o l’Alga prescelti con uno dei 3 EV concentrati specifici (è importante che le quantità dei due prodotti miscelati siano simili).
Mescolare fino a che non si è ottenuto una buona amalgama. La quantità idonea di ciascuno dei 2 prodotti è di circa 35/40 ml.

Fase 1:

Applicare con un pennello la miscela ottenuta su tutto il corpo (dall’area caviglia sino all’area addome e retro-reni), avendo cura di distribuire in modo uniforme.
Prima di iniziare l’applicazione del prodotto è sempre corretto eseguire i classici sblocchi delle stazioni linfonodali di scarico.

Fase 2:

Chiudere la Cliente nel cartene e lasciare in semplice posa per circa 20 minuti. Se durante la posa si desidera effettuare contemporaneamente una presso-terapia, fare indossare alla Cliente gli appositi pantaloni in cartene. Non è quasi mai necessario (se non nel periodo strettamente invernale) coprire la Cliente con coperte o panni di lana durante la posa.

Fase 3:

Trascorso il tempo di posa sopra indicato rimuovere il prodotto facendo docciare la cliente, oppure utilizzando le spugne imbevute o i tipici “manopoloni” in tessuto-spugna.

Fase 4:
“CELLULI(MI)TE”

Effettuare il massaggio finale; scegliere a piacere la Crema Lenitiva (in presenza di rossore) o la Crema CELLULI(MI)TE a seconda del “come” ed in “quali tempi” si vuole chiudere la seduta.

NOTA:

  • Come per tutti i trattamenti corpo in cabina contenenti Estratti ed Essenze vegetali è vivamente sconsigliato su donne in Gravidanza e durante tutto il periodo di Allattamento del Neonato.
  • Durante la seduta non vanno mai utilizzate apparecchiature che sviluppino calore esterno (termo-saune, fisio-saune, infrarossi, ecc. ); La termocoperta si utilizza principalmente nel periodo invernale e la si spegne all’inizio della posa.
  • È possibile utilizzare, seguendo le dovute modalità ed attenzioni applicative, apparecchiature per elettro-stimolazione, ed ultrasuoni per rimodellamento localizzato della silhouette.
  • Durante il periodo autunno-inverno si consiglia di scaldare la miscela predisposta con il classico “bagnomaria”; non utilizzare al proposito forni a micro-onde!

 

Se volete saperne di più, contattate:  

Se volete saperne di più, potete contattare       QD Italia  qui:

Facebook  https://www.facebook.com/bellezzaitalianacosmetici/

Instagram  https://www.instagram.com/bellezza.italiana.cosmetica/

 

La Vostra Valentina