E voi lo conoscete il MIXALE

E voi lo conoscete il MIXALE

Il trattamento di cui vi voglio parlare oggi non è molto conosciuto, ma credo sia uno dei trattamenti corpo che meglio riesce a coniugare l’idea di estetica e di Spa insieme.

Il massaggio deriva da un’antica tradizione giapponese  ed esiste in due varianti, una prevede il solo massaggio antistress, l’altra massaggio ed esfoliazione corpo.

Mentre parliamo di rinnovamento cellulare, idratazione, photoaging ed i metodi per contrastare tutta una serie di inestetismi più evidenti in questo periodo dell’anno, dobbiamo partire da un punto fermo che è la base di qualunque trattamento estetico: l’esfoliazione!

Quanti metodi, prodotti , protocolli! Ce n’è davvero per tutti i gusti, anche aromaticamente parlando.

Il Mixale è un trattamento semplice, delicato e molto rilassante, che può essere arricchito dalle vostre conoscenze, dalla vostra fantasia per dargli quel tocco in più che lo renderà unico in ognuno dei Vostri centri.

estetispa mixale cabina

Vediamo insieme cosa dobbiamo preparare per allestire la cabina: l’atmosfera rigorosamente “da Spa” quindi candele, luci soffuse, lettino riscaldato, aromaterapia preferibilmente floreale, molto leggera e delicata; asciugamani caldi e sale micronizzato unito ad olio da massaggio , anch’esso caldo.

estetispa mixale

Il massaggio dura non meno di 50 minuti, ed inizia con alcune tecniche respiratorie di rilassamento.

 La prima parte vede la stimolazione della microcircolazione tramite il passaggio degli asciugamani bagnati con acqua calda (arrotolati su se stessi), su tutto il corpo partendo dai piedi a salire.

I movimenti devono essere delicati e fluidi sino ad arrivare a lavorare il collo.

Si inizia supini e si procede proni.

Dopo aver stimolato con gli asciugamani possiamo procedere con l’esfoliazione utilizzando l’olio caldo unito al sale che avremo scelto, possiamo utilizzare un olio aromatico oppure aggiungere alcune gocce di olio essenziale. 

Eseguiamo un massaggio rilassante delicato su tutto il corpo, molto lentamente.

A livello tecnico l’utilizzo del sale ci aiuta a combattere la ritenzione idrica, di cui parleremo in maniera approfondita nelle settimane seguenti, che come sappiamo è la prima causa di inestetismi, anche importanti, come ad esempio la cellulite.

Esiste un vero e proprio protocollo per eseguire correttamente il Mixale ed ottenere il massimo risultato da quest’antica tecnica, ma possiamo anche prendere spunto per creare un nostro metodo di lavoro.

Con le giuste conoscenze possiamo fidelizzare la nostra clientela abituandola a provare tante novità che sono l’evoluzione di protocolli validi, ma magari vecchiotti e superati.

Per rinfrescare  il menu’ dei Vostri istituti a volte basta davvero poco, la cosa peggiore è la staticità.

Il nostro intento e’ quello di aiutarvi ad essere sul mercato sempre aggiornate e con una marcia in piu’

 

Annalisa Piccini

    mailto:a.piccini@estetispa.it