happy wellness diet_

Happy Wellness Diet, la cucina si fa olistica.

L’alimentazione conta nell’equilibrio psicofisico: il corso Happy Wellness Specialist la esalta.

Di Salvatore Picucci 

 

“Siamo quel che mangiamo”: nel bene e nel male, questo è un aforisma che rispecchia esattamente l’importanza capitale che il cibo riveste nella nostra vita. Possiamo seguire programmi wellness molto sofisticati, allenarci molto intensamente ma il rapporto con il nostro corpo passa senza dubbio attraverso il nostro stile alimentare.

 

Happy Wellness Specialist, innanzitutto l’alimentazione.

 

La presenza contemporanea e ormai imprescindibile di salute e alimentazione (tra l’altro indivisibili tra loro) nei servizi e trattamenti dei centri benessere fa nascere la figura del Med Trainer, specialista interdisciplinare creato dalla richiesta olistica del “popolo del benessere” e dall’integrazione tra benessere ed approccio scientifico assolutamente necessario per far sì che un programma abbia successo. 

 

La “tre giorni” Happy Wellness Specialist, un corso PI.CO Academy al momento unico in Italia,  risolve la questione di un vero approccio multidisciplinare e  forma specialisti nei sette modi complessivi di declinare il programma Food&Beauty&Fitness, ma con uno spirito innovativo  che ne spinge ancora più in là le caratteristiche di “corso olistico”. 

 

Fornelli “happy”

 Il metodo HAPPY WELLNESS DIET è al centro della prima giornata dell’Happy Wellness Specialist, che di per sé è suddivisa a sua volta in tre macroargomenti. Innanzitutto, il professor Frank Laporte Adamski illustrerà il suo metodo “La Rivoluzione alimentare”, abbinato al progetto olistico Happy Wellness® per favorire la detossinazione, il rilassamento muscolare e rallentare l’invecchiamento genetico delle cellule. Il dottor Adamski spiegherà come favorire un’ottima digestione per eliminare mal di schiena e i principali problemi posturali e la connessione fra corretto funzionamento del tubo digerente, un efficace rallentamento dell’invecchiamento cellulare ed una efficiente detossinazione del fegato e della pelle.

 

Subito dopo, un esperto nutrizionista del partner Penta spiegherà i principi dell’HAPPY WELLNESS DIET, alla base della quale c’è la dieta proteica ipoglucidica, secondo cui una riduzione dei glucidi e dei lipidi, associata al consumo quasi esclusivo di proteine di alto valore biologico (meglio se di aminoacidi) permette di ridurre la massa del tessuto adiposo grazie al nuovo bilanciamento insulina-glucagone che si viene a instaurare nell’organismo.

 

Infine, tutti i partecipanti saranno invitati ad osservare (ed alla fine gustarne i piatti) uno chef certificato dal Top Team Solution PICO Wellness, che mostrerà come preparare e cucinare gli alimenti secondo il metodo Adamski powered by Happy Wellness® per ottenere obiettivi di tonificazione, drenaggio e snellimento.

 

La differente combinazione di alimenti, i differenti momenti dell’anno in cui questi obiettivi possono essere raggiunti ed anche la necessità di personalizzare la dieta sono tutte variabili che fanno sì che, nei Centri di Eccellenza PI.CO Wellness in cui l’Happy Wellness Diet può già essere seguita, ci sia un completo controllo medico in fase di definizione (dopo il wellness check-up) e di monitoraggio.

 

L’Happy Wellness Diet è “happy” anche perché sicuro.