stanza massaggi estetispa Baros SPA

Istituto estetico - La stanza dei massaggi

La stanza dei massaggi le sue caratteristiche. Chi ben comincia … 

La stanza per il massaggio deve avere caratteristiche particolari quali: la temperatura e la musica dell’ambiente, gli oli e gli aromi, poiché sono elementi fondamentali dei quali bisogna tener conto per essere certi che la tecnica usata sul vostro/a cliente ottenga i risultati prefissi.

La creazione di un ambiente confortevole farà sì che il trattamento sia più efficace, per cui la stanza dovrà essere sufficientemente grande, avere la giusta luce o illuminazione ed essere costantemente in ordine e igienicamente impeccabile.

Nella progettazione del vostro centro dovrete avere ben chiare alcune caratteristiche, oltre alle dimensioni, da trasferire al progettista che avrete scelto per la realizzazione (non date per scontato che chi esegue i lavori sia un esperto a 360°, controllate con costanza l’andamento dei lavori), e cioè:
- lo spazio per la stanza dei massaggi deve essere realizzato nella zona più tranquilla del centro stesso;
- dovrete fare attenzione al riscaldamento che deve essere costante e avvolgente, con una - -- temperatura che varia tra i 24 e i 25 gradi C.;
- anche l’illuminazione ha la sua grande importanza, dovrà essere debole e calmante,
- la tinteggiatura dei muri dovrete sceglierla che inviti al rilassamento, optate per tinte chiare e tenui.

 Mi è capitato di sottopormi ad un massaggio in una stanza dove le pareti erano di uno “squillante” colore rosso); fate attenzione anche all’impianto per la musica, spesso trascurato o addirittura non previsto (anche in questo caso ho un aneddoto per voi, una SPA nuovissima tutto avrebbe dovuto essere curato nel dettaglio e invece … sapete com’era il loro impianto di musica?
L’ operatore aveva un lettore CD appoggiato su uno sgabello!
Che TRISTEZZA, la musica era considerata il contaminuti per la durata del massaggio);
e poi … il SILENZIO, il vostro!
È consentito rompere il silenzio per avvisare il vostro/a Cliente di un eventuale manovra che può risultate leggermente dolorosa, o per accertarvi sulle condizioni del vostro Cliente: è comodo, la pressione è troppo forte o troppo debole, la temperatura della stanza è di suo gradimento, la musica va bene come volume ecc.
durante il trattamento sono bandite CHIACCHERE  di qualsiasi genere e tipo.
e poi … Il Lettino!
Strumento fondamentale (a parte le vostre mani e la tecnica applicata) per il buon esito del trattamento.
Ma LUI (il lettino) merita un argomento a parte.


Autore: M. Paola Angeletti

(nelle foto alcuni esempi di Stanze massaggio di alcune SPA Italia e Maldive)