LA PELLE E L’INVERNO, LA NEVE…GLI SCI….LE VACANZE!

Ci siamo, è ormai iniziata la stagione invernale ed è a pieno regime la voglia di vacanze montane, di piste innevate, di sport e di divertimenti, tutti che vedono come scenario la neve, quindi il freddo, quindi il nemico n. 1 della nostra pelle.

 

La pelle ed il freddo

Il freddo provoca una degradazione della barriera cutanea, contribuisce ad abbassare drasticamente l’idratazione del sottocutaneo, rendendo la pelle più fragile e sottoponendola al rischio di fenomeni infiammatori derivanti dalla disidratazione.

La pelle del viso è delicata, sottoposta a tutte sofferenze causate dagli agenti atmosferici, smog, freddo, eccessivo caldo ecc..

Tutte le parti del viso ne soffrono, inclusi, per non dire maggiormente, occhi e labbra, la cui pelle è più sottile e delicata.

La prevenzione in questi casi è fondamentale: idratare, nutrire, rendere più forte il sottocutaneo. Significa che dobbiamo aumentare il metabolismo delle cellule dell’epidermide e del derma per far si che la produzione di collagene, elastina ed acido ialuronico, siano sufficientemente abbondanti da proteggere la pelle dal “di dentro”.

In situazioni estreme è anche consigliabile l’uso di prodotti cosiddetti a barriera, in modo da proteggere fortemente la disidratazione.

I prodotti cosmetici con protezioni solari sono specifici per l’esposizione al sole sia in estate al mare, che in inverno in montagna.

Le protezioni solari si identificano con la sigla SPF.

Entriamo nello specifico per vedere come si leggono gli indici che definiscono l’ SPF: l’indice indicato sulla confezione serve per capire quanto dura la protezione dell’ SPF stesso in caso di esposizione solare. Tale numero (6.10.15.30.45.50) funziona da moltiplicatore del tempo di un’esposizione protetta, che varia in base al fototipo  di chi lo utilizza ed in base all’intensità dei raggi solari.

Ecco come si calcola: se la pelle tende ad irritarsi dopo 10 minuti di esposizione al sole, la durata della protezione risulta dalla seguente moltiplicazione:

-SPF 6: 10 X 6 = 60 MINUTI

-SPF 10 10 X 10 = 100 MINUTI.

Teniamo sempre in considerazione il fatto che, soprattutto in estate, sudorazione, doccia o bagno in spiaggia, possono ridurre il tempo di protezione.

Il dato iniziale che indica dopo quanto tempo la propria pelle si irrita al sole, come già detto, è soggettivo e dipende dal fototipo e dall’intensità dei raggi solari.

Gli SPF forniscono una protezione alla pelle, una barriera organica e fisica, che riduce l’assorbimento dei raggi UVB UVA

 

Abbiamo parlato della neve, della montagna, dove il freddo è intenso e secco, ma altrettanto invasivi sono i raggi del sole nelle belle giornate.

Il rischio di ustione non è poi così improbabile, ma anzi quasi certo se non ci si protegge adeguatamente.

Bisogna fare molta attenzione ai prodotti che scegliamo per proteggere la pelle nostra e delle nostre clienti, soprattutto sulle piste da sci. Le formulazioni sono state sviluppate per contrastare efficacemente le aggressioni ambientali e la formazione dei radicali liberi, diventando degli ottimi  prodotti che svolgono anche un’azione anti age.

Le proposte che riteniamo tra le più valide sul mercato sono sicuramente quelle di  da anni leader nella produzione di prodotti solari, e che da sempre pone l’attenzione sulla salute della pelle.

I principi attivi e gli ingredienti botanici ad azione anti-inquinamento ed anti age, si fondono in blend sensoriali e profumatissimi, offrendo un prodotto efficace e dalla texture estremamente gradevole.

Le proposte sono tantissime, così

come gli ingredienti utilizzati,  con un approccio sempre più green ed eco-conscius. Troviamo il cacao ricco di flavonoidi, il vino per l’apporto di potenti antiossidanti, l’aloe per le sue proprietà riparatrici, la mucuna pruriens e lo squalano sintetico, ad azione idratante e super protettiva. A tutto ciò si aggiungono vitamine, minerali, peptidi, amminoacidi e tutto quanto è necessario per un buon cosmetico anti age.

Le formulazioni   sono mirate a favorire un’abbronzatura intensa, su di una pelle levigata, e soprattutto duratura. Le formulazioni di cui abbiamo parlato sino ad ora, si fondono con estratti naturali pigmentati, con attivatori di melanina e tirosina.

Tra tutti i prodotti che   propone, riteniamo che non debbano mai mancare :

SPF 50 Face Guard

Specifico ed ideale per proteggere le zone delicate del viso da raggi UVA e UVB così come da vento, acqua e sudore. E’ confezionato in un pratico stick da portare sempre con se ed utilizzare comodamente al bisogno.

Lip Balm SPF30

Sempre prodotto come stick da borsetta, è formulato in maniera specifica per la protezione delle labbra. LIP BALM SPF30 fornisce un’idratazione insuperabile, cosa di cui le labbra hanno sempre estremo bisogno, è un prodotto che non deve mai mancare tra i domiciliari da consigliare alle clienti.

 

Annalisa Piccini.

Ricordatevi che   e’ distribuito in Italia da:

Milano in Via dei Pestagalli, 27

Tel.(+39) 02.502970 r.a
Fax (+39) 02.58019698   www.euracom.it       info@euracom.it

Facebook: https://www.facebook.com/Euracom/