1AAA

La Vendita per consiglio

Come avere successo nella vendita

 

Esistono cabine di estetica dove il 30% del fatturato è fatto dalla vendita di prodotti e nuovi servizi da offrire ai clienti.
 
I Clienti si affidano a voi professionisti del benessere e, in quanto tali, voi siete responsabili di offrire nuovi prodotti e servizi per il consumo e il benessere del cliente. 
Così come è importante tenere sempre ben presente che “vendere per vendere” non ottiene mai riscontri favorevoli. 
Però si può essere molto efficienti e redditizi per la vendita applicando la tecnica di Marketing d’estetica che si chiama “vendita per consiglio”. Con questa modalità voi state suggerendo al vostro cliente cosa effettivamente gli serve. 
Dovete sempre tenere presente che VOI siete le esperte e che il cliente ha bisogno di Informazione sia sui servizi che potete offrirgli sia sui prodotti che gli state suggerendo.
La persona che ha affidato alle vostre “cure” se stesso, il suo benessere e la sua immagine ha certamente superato la barriera della diffidenza. In un regime di “confidenza” è ovvio pensare che tutto quanto voi gli state suggerendo, è di fatto ciò di cui lui/lei ha effettivamente bisogno in quel momento, per cui è disposto all’acquisto.
 
Di seguito vi elenchiamo una serie di piccoli segreti da tenere sempre presenti per poter dare soddisfazione ai vostri clienti, e migliorare il fatturato del vostro Istituto.
 
 1  Tutte le obiezioni dei clienti, sono alleate del professionista o dell'impiegato dell'istituto. Indicano che il cliente è autenticamente interessato ai servizi e ai prodotti che solo voi siete in grado di offrire. 
 
La maggior parte dei clienti sono convinti di comprare con logica, quando di fatto, quasi sempre la decisione di Acquistare è fatta all’ultimo momento o impulsivamente.
 
3 Il momento migliore per “dirigere”un obiezione è quando questa si presenta, è per questo che bisogna tener presente la tecnica del “Marketing per l’estetica”, che aiuta alla relazione umana. E quindi, ad ottenere una migliore redditività nell’Istituto.
 
4 Voi professioniste, potete vendere buoni servizi e prodotti solo quando siete sufficientemente vicini a qualcuno che vi può dire di “Si”.
 
5 Per questo si devono realizzare azioni promozionali create per avere la possibilità di interessare persone nuove e farle diventare in futuro clienti fedeli del centro. 
 
6  Una delle chiusure di vendita più efficaci in una cabina di trattamento con la più alta qualità professionale da parte del personale impiegato, è il “riassunto delle domande”. Un cliente ben informato sui trattamenti, sui servizi, sulla qualità dei prodotti, l’orario, il prezzo comprese le capacità individuali di ogni operatore, sarà un cliente che resterà a lungo tale. Però per usare “Il riassunto delle domande”, è necessario risolvere e conoscere  tutte le obiezioni poste da parte dei clienti.
 
7 L’obiezione più comune del cliente in cabina di trattamento, la sentirete quando gli offrirete un nuovo prodotto o un servizio è facile che sentiate il cliente rispondere:” mi ci faccia pensare”.  Non c’è nulla contro il quale non si possa combattere, l’obiettivo è proprio quello di trasformare  l’obiezione con una soluzione pratica.
 
Ricordate che se i vostri clienti non hanno fatto domande durante la realizzazione di un trattamento, avete poche possibilità di riuscire a vendere un nuovo servizio o un prodotto. (NON SIETE RIUSCITI AD ENTRARE IN SINTONIA E AD INTERESSARE IL VOSTRO CLIENTE AL VOSTRO LAVORO) mancanza di informazioni, di conoscenza d’uso e della bontà dei trattamenti che il vostro centro offre.
 
Non basta lavorare duramente in cabina trattamento, è necessario vendere e offrire i prodotti e i servizi con enfasi e professionalità, perché il nostro cliente possa comprarli ed avere piena soddisfazione nel farlo. Quello che si può fare è avere ben chiari gli obiettivi da raggiungere anche dentro la cabina trattamento. Non dovete sprecare il tempo in azioni che non produrranno reddito.
 
M.Paola Angeletti