bellisicuri

News - Belli sicuri, cosmetici e salute

Belli sicuri, cosmetici e salute

Tre anni fa la Regione Piemonte ha iniziato un percorso di informazione sulla natura e l’uso amico dei prodotti cosmetici rivolto ai cittadini, dagli operatori commerciali e sanitari ai cittadini consumatori. Attualmente è in essere, e terminerà a fine novembre, la nuova iniziativa “Belli Sicuri” dedicata alle nuove norme in materia di vigilanza sui cosmetici introdotte dalla normativa europea. Il progetto punta a sensibilizzare gli utilizzatori finali dei cosmetici (i consumatori ma anche i professionisti che li impiegano nell’ambito della propria attività lavorativa)sull’utilità di segnalare eventuali effetti indesiderati derivati dall’uso di questi prodotti.
Ed è così che nei centri estetici del Piemonte fanno bella mostra dispenser dove sono inseriti gli opuscoli dal titolo “Vi hanno fatto irritare? I cosmetici che vi fanno male oggi li potete segnalare” 

Una serie di suggerimenti intelligenti che servono ad informare il consumatore, esempio: Leggi l’etichetta; prima di acquistare un prodotto, controlla il contenuto, la scadenza e le avvertenze.
Oppure: Fiducia a pelle; Piercing, tatuaggi e trattamenti estetici fatti da abusivi comportano gravi rischi per la salute perché la loro attività non è controllata dagli organi di vigilanza.
E ancora: Qualità sostanziale; sono gli ingredienti a fare la qualità, non la pubblicità.

Questo volantino, spiega anche visivamente, come leggere correttamente l’etichetta dei cosmetici, indica il modo per conservarli e usarli correttamente (una scheda da portare con sé).
Spiega: Cosmetici, farmaci o cosa? Distinguiamo.
Ognuno di noi usa almeno 6 o 7 cosmetici ogni giorno, come sapone, bagnoschiuma, deodorante, dentifricio, creme, schiuma da barba o shampoo. I cosmetici non sono farmaci: non curano né prevengono malattie, ma possono comunque avere effetti negativi sulla salute.
Sono prodotti per uso esterno, per denti e le mucose della bocca. I cosmetici hanno lo scopo di pulire, profumare, proteggere o mantenere in buono stato il nostro corpo: se hanno altri scopi o si ingeriscono non sono cosmetici. L’Unione Europea ha una normativa completa e aggiornata sulla produzione, l’importazione e la vendita dei cosmetici. Prodotti importati illegalmente potrebbero essere pericolosi per la salute.

Infine, questo strumento di informazione consiglia l’utente finale di fare attenzione ai segnali che la pelle lancia e, nel caso, di far partire la segnalazione. Consiglia, in caso di problematiche riscontrate dopo l’uso di un determinato prodotto, di rivolgersi al medico curante, il farmacista o l’estetista.

 “BelliSicuri” è uno strumento per insegnare alla gente ad “ascoltare la propria pelle” e a “segnalare i prodotti che la danneggiano”.

Noi lo abbiamo trovato nel centro estetico di una nostra amica estetista del Piemonte.
trovate informazioni e approfondimenti, oltre ad un elenco degli ingredienti potenzialmente pericolosi su www.regione.piemonte.it/sanita


Quest'opera informativa è sostenuta dagli Ordini dei Medici, da Federfarma, dagli Uffici relazioni con il pubblico delle Aziende Sanitarie regionali, dalle associazioni dei consumatori e dalle associazioni di categoria degli estetisti.